Connect with us

Fauna Mar Mediterraneo: la Rana Pescatrice

Ambiente

Fauna Mar Mediterraneo: la Rana Pescatrice

Lo sapete che nel Mar Mediterraneo si può incontrare la rana pescatrice?

Conosciuta anche con il nome di coda di rospo, è un pesce, con abitudini solitarie, che passa la maggior parte del tempo nei bassi fondali, che si riproduce da gennaio a giugno.
Le femmine raggiungono la maturità sessuale attorno ai 14 anni mentre il maschio intorno ai 6.
Le uova restano in aggregati gelatinosi che daranno vita a delle larve, che si presentano molto diverse dalla loro forma adulta.
La rana pescatrice ha una testa massiccia ricoperta con creste ossee e spine, ovale, larga e piatta, mentre il corpo è conico con pelle priva squame.
La rana ha una bocca molto grande che volge verso l’alto, e presenta una serie denti acuti!
La mascella inferiore è sporgente rispetto a quella superiore e lungo il corpo sono presenti delle appendici cutanee che formano una frangia.
Bianco sul ventre, è invece scuro e olivastro sul dorso, con pinne orlate di scuro.
Nella pinna dorsale il primo raggio  è molto sviluppato e dotato in punta di una piccola escrescenza carnosa. Quest’appendice, si chiama illicio e serve per cacciare!
Durante il giorno rimane nascosta nella sabbia, sul fondo: usando l’ illicio che presenta una piccola protuberanza carnosa,  come se fosse una canna da pesca, così quando una preda incuriosita dai movimenti si avvicina per ingoiare l'”esca”, la rana pescatrice avvicina la sua appendice lentamente per poi ingoiare l’animale che si è avvicinato.
Da cui spiegato il suo curioso nome.
Può raggiungere grandi dimensioni: sono stati rinvenuti esemplari fino a due metri di lunghezza per quasi 60 chilogrammi di peso.
La carne della rana pescatrice è venduta fresca, congelata o surgelata. Il sapore cambia a seconda della provenienza:  quella dell’Adriatico ha  carni sode ed un gusto delicato, quelle siciliane hanno carni con un sapore intenso.

Avatar

Il Team Editoriale di Searound Magazine vi da il benvenuto.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Ambiente

To Top