Connect with us

Miti e leggende: La Fata Morgana

Bella Italia & Turismo

Miti e leggende: La Fata Morgana

La Fata Morgana e il fenomeno della costa che si muove

 

“La Fata Morgana” non è altro che la leggenda di un fenomeno ottico che si verifica realmente nello stretto di Messina in alcune sere d’estate con particolari condizioni atmosferiche.
Avviene quando la temperatura del suolo è minore di quella dell’aria sovrastante e sulla superficie del mare, minuscole gocce d’acqua rarefatta, fanno da lente di ingrandimento.

Questo fenomeno fa apparire la costa non solo ravvicinata ma anche riflessa al centro del mare. Dalla costa Calabrese vi sembrerà di vedere la costa della Sicilia a pochi passi e viceversa.
Se in una calda giornata estiva, passeggiando sulla costa siciliana vi sembrerà di vedere ondeggiare, cambiare di posto e deformarsi il paesaggio. Non allarmatevi, siete solo spettatori di un magnifico gioco della natura.

Nell’antichità si credeva che questo fenomeno fosse dovuto alla malvagia regina dello stretto, la Fata Morgana, che si divertiva a confondere i marinai, che credevano di approdare ma in realtà andavano a naufragare cadendo nelle braccia della terribile fata.

La leggenda racconta che anche Ruggero d’Altavilla fu vittima del sortilegio della fata, questa cercò d’indurlo a conquistare la Sicilia facilmente. Con un colpo di bacchetta magica la Fata Morgana gliela fece apparire tanto vicina da poterla toccare con mano. Ma il re si rifiutò di prendere l’isola con l’inganno.
In questo modo impiegò trent’anni per conquistarla.

Un’altra versione del mito della Fata Morgana racconta che un’orda di Barbari giunse sulla costa Calabrese e che vedendo la Sicilia così vicina il Re barbaro si chiese come poterla raggiungere trovandosi senza imbarcazioni. All’improvviso dal mare apparve una donna che offrì l’isola al conquistatore facendola apparire a due passi da lui. Esultando il Re saltò giù dal cavallo e si gettò in acqua, sicuro di poter raggiungere l’isola a nuoto, ma affogò miseramente per il miraggio della Fata Morgana.

Avatar

Il Team Editoriale di Searound Magazine vi da il benvenuto.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Bella Italia & Turismo

To Top