Connect with us

Vittorio Malingri ha scelto Searound!

Mediaround

Vittorio Malingri ha scelto Searound!

Vittorio Malingri, esperto velista, ha deciso di affidarsi a Searound!

Il primo Portale Italiano dedicato agli amanti della Nautica, del Turismo, della Cultura e Ambiente e dello Shopping.
Scopri di più su tutto il mondo della nautica e scarica l’App che ti aiuterà ad approdare facilmente durante le tue navigazioni!

Fai anche tu come Vittorio, diventa un Searounder!

 

Il primo italiano ad aver partecipato al Vendée Globe ci manda i suoi saluti da Dakar, in Senegal, dove si trova per battere il primato oceanico.
Obbiettivo dei Malingri è di superare in doppio il record oceanico più classico della classe di imbarcazioni F20 della Dakar-Guadalupe a bordo del piccolo catamarano di soli sei metri “Feel Good”.
Attualmente il miglior risultato della Dakar-Guadalupe è detenuto da due francesi Jean Yves Moreau e Benoit Lequin (11 giorni, 11 ore e 25 minuti).
Il team è al completo, e a bordo assieme Vittorio e Nico Malingri ci sono: Cesare Grassotti, preparatore di Feel Good, e Pietro Pisoni, mediaman.

La sfida è resa ancora più ardua dal fatto che il “Feel Good” è equipaggiato solo con l’essenziale. Non vi sono altri strumenti prettamente nautici come forza e direzione del vento o profondità, ma solo una bussola elettronica ad energia solare.
Il timoniere quindi oltre che guardare mare e vele, ha un punto di riferimento preciso sulla direzione da tenere e sulle prestazioni.

Attualmente il team è in attesa delle condizioni meteo ideali per poter proseguire il loro viaggio. La squadra di meteorologi di Navimeteo sta studiando assiduamente le condizioni meteorologiche per individuare la migliore finestra meteo, che assicuri vento regolare e costante per tutte le 2500 miglia (poco meno di 5000 km) che separano l”Africa dai Caraibi.

Un grosso in bocca al lupo da Searound a tutto l’Unconventional Team per questa importante sfida!

Vuoi essere sempre aggiornato sulla Dakar-Guadalupe? Clicca qui!

 

Avatar

Il Team Editoriale di Searound Magazine vi da il benvenuto.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Mediaround

To Top